COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Addio Nagasaki, ben arrivato CHABO

La questione sul cambio di denominazione per questa razza giapponese fu anticipata da Focardi al seminario di aggiornamento di San Felice sul Panaro a maggio.
Hanno poi fatto seguito delle richieste anche da parte di alcuni allevatori pertanto il C.T.S. ha preso la seguente decisione: visto soprattutto che in Giappone, Paese d'origine della razza, il nome usato è Chabo, visto che con tale nome viene chiamata in gran parte dei paesi europei e che questa sarà la denominazione nel futuro standard europeo E.E., anche in Italia, quella che fino ad oggi è stata la Nagasaki sarà in futuro la CHABO.

Il nostro Standard riconosce tre varietà di Chabo: a piumaggio normale, a piumaggio arricciato e a piumaggio serico.
Naturalmente le colorazioni riconosciute sono valide per tutte e tre le varietà. Vogliamo in questo numero puntualizzare due fra le più importanti e diffuse colorazioni di questa razza giapponese cosi particolare: la bianca coda nera e la fulva a coda nera; quest'ultima nel nostro Standard è indicata come gialla a coda nera ma in futuro dovrà essere usata la nuova denominazione.


Chabo - Colorazione Bianca a Coda Nera

Gallo e Gallina

Testa: bianca.
Mantellina: bianco puro.
Piumaggio in generale: bianco.
Lanceolate della groppa: bianche.
Remiganti primarie e secondarie: nere all'interno e bianche all'esterno, ad ala chiusa questa appare pressoché bianca.
Coda: nel gallo timoniere nere con riflessi verdi, falciformi primarie e secondarie nere con riflessi verdi, preferita una stretta orlatura bianca; nella gallina copritrici della coda nere con orlatura bianca, mentre le timoniere sono nere eccetto le due superiori che dovrebbero essere nere con orlatura bianca.
Piumino: grigio chiaro.
Occhi: rosso arancio.
Tarsi: gialli.
Difetti gravi: presenza di nero nella mantellina; sfumature scure nelle copritrici delle ali; prevalenza di bianco nelle penne richieste nere. Forti sfumature gialle.

Foto Chabo 001 Foto Chabo 002

Chabo - Colorazione Fulva a Coda Nera

Gallo e Gallina

Testa: fuva.
Mantellina: fulva.
Piumaggio in generale: fulvo.
Lanceolate della groppa: fulve.
Remiganti primarie e secondarie: nere all'interno e fulve all'esterno, ad ala chiusa questa appare pressoché fulva.
Coda: nel gallo timoniere nere con riflessi verdi, falciformi primarie e secondarie nere con riflessi verdi, preferita una stretta orlatura fulva; nella gallina copritrici della coda nere con orlatura fulva, mentre le timoniere sono nere eccetto le due superiori che dovrebbero essere nere con orlatura fulva.
Piumino: giallo chiaro.
Occhi: rosso arancio.
Tarsi: gialli.
Difetti gravi: presenza di nero nella mantellina; sfumature scure nelle copritrici delle ali; prevalenza di giallo nelle penne richieste nere. Colore di fondo troppo slavato o non uniforme.

Foto Chabo 003 Foto Chabo 004

Sono riconosciute anche le due colorazioni variati delle precedenti: Bianca a Coda Blu e Fulva a Coda Blu. Il nero in queste due colorazioni è sostituito dal grigio/blu, più intenso nel gallo che nella gallina.