COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Anatra a Becco Curvo
Standard di Razza

I – GENERALITA’
Origine Paesi Bassi.
Uovo Peso minimo g. 60
Colore del guscio: verdastro più o meno scuro.
Anello Maschio e femmina: 14
II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Anatra di tipo campagnolo; di una buona media grossezza e finemente disegnata; posizione del corpo quasi orizzontale; parte superiore del becco fortemente ricurva (convessa).

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza
1- FORMA
Tronco: di media lunghezza, ben arrotondato e a tenuta quasi orizzontale, la linea superiore ed inferire devono essere quasi parallele.
Testa: ovale con la fronte piatta; guance poco appariscenti.
Becco: piatto, lungo e largo; parte superiore fortemente ricurva verso l’alto, così che la linea superiore del becco e quella della testa da una parte e la linea inferiore del becco e della gola dall’altra parte, formano ognuna una curva ininterrotta. Colore secondo la varietà.
Occhi: posizionati alti; vivaci. Colore secondo la varietà.
Collo: di media lunghezza, fine e dritto; gola ben distinta dal tronco.
Dorso: lungo, non troppo largo e un po’ bombato.
Ali: ben serrate al corpo; estremità delle remiganti leggermente incrociate.
Coda: abbastanza larga, segue in continuità la linea dorsale.
Petto: pieno, ben arrotondato e leggermente prominente.
Zampe: inglobate nel corpo, giuntura col tarso nettamente visibile. Tarsi di media lunghezza, più lunghi nel maschio; colore secondo la varietà.
Ventre: ben sviluppato, l’ addome della femmina non deve strascicare, segue una linea quasi parallela a quella del dorso.
Difetti gravi: becco non sufficientemente arcuato; passaggio fronte/becco non continuo, posizione e forma del corpo incorretta: stazione troppo bassa, portamento eccessivamente rialzato, addome scarso nella femmina, corporatura grossolana.
2 – PESI
Maschio Kg. 2,00
Femmina Kg. 1,75
3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato al corpo.
IV – COLORAZIONI:
SELVATICA SCURA CON BAVETTA
Maschio Testa e parte superiore del collo nera a riflessi verdi. Sul davanti del collo e sul gozzo, bavetta bianca il più possibile ben delimitata. Alla radice del becco, sui due lati e al di sopra, presenza di piccole macchie di colore bianco o una linea bianca mal delimitata; qualche remigante primaria esterne, da tre a sei, sono ugualmente bianche. Il centro dell’ala ha uno specchio blu opaco, senza bordo bianco. In ragione dell’aumento della melanina (pigmento nero) nella varietà Selvatica Scura il colore di fondo è più scuro della varietà Selvatica. Inoltre, nel maschio, il colore bruno rosso del petto si scurisce ugualmente intorno alla bavetta. Stesso discorso per la zona perlata grigio argento della parte inferiore del corpo (parte bassa del petto, lati del petto , fianchi e ventre). Il dorso è grigio scuro sfumante al nero verso la coda. Colore del becco grigio blu con unghiata scura; iride bruna; tarsi arancio.
Femmina Testa e parte superiore del collo bruno scuro con disegno molto scuro, senza linea dell’occhio. Disegno bianco nella parte anteriore del collo, alla gola e del petto, e nelle remiganti primarie, come nel maschio. Specchio dell’ala blu molto opaco, senza bordo bianco. Il colore di fondo del corpo è un bruno dorato scuro con disegno multiplo a ferro di cavallo ben preciso di colore quasi nero. Il bordo esterno della penna è bruno dorato scuro.
Maschio e Femmina Colore del becco: grigio bruno con unghiata scura; iride bruno, tarsi arancio.
Difetti gravi tratto dell’occhio nella femmina; assenza delle remiganti primarie bianche; bavetta bianca troppo estesa o troppo ridotta.
BIANCA
Maschio e Femmina Bianco puro senza piume di altro colore e senza riflessi gialli.
Iride bruno chiaro. Becco giallo chiaro fino a corno, senza macchie e unghiata chiara. Tarsi giallo scuro fino ad arancio; unghie color corno chiaro.
Difetti gravi riflessi gialli; presenza di penne di altro colore.