VARIE E CURIOSITÀ

Uova in mostra a Firenze
di Paola Fallaci (AA30)

A Villa Demidoff grande festa sulla vita in campagna,"Ruralia", e l'Airpa ha organizzato una esposizione di uova con valutazione (non ufficiale) di Paolo Paltrinieri. Divertente. Grande successo. Novità apprezzata.
La coppa è andata ad una ovaiola di professione: una Amrock

L'Airpa ha fatto, per prima fra le associazioni e i club italiani, una "gara" di uova. Nulla di ufficiale ma una esperienza così divertente e riuscita da far venire la voglia di raccontarla. C'è stata una lunga gestazione: due o tre anni fa, Fabrizio Focardi scrisse su questo giornale un interessante articolo sulle uova e sulle gare che si svolgono in tutti gli Stati agricoli americani, e in molti paesi europei, Gran Bretagna e Belgio per esempio.

La sottoscritta rispose, sempre su questo giornale: perchè non ne facciamo anche noi? Ma giudici di uova, in Italia, non esistono. L'idea parve finire lì.

Ma un grande allevatore, Paolo Paltrinieri, colpito dall'originalità delle uova considerate come belle cose da esporre al pubblico (saranno anche sottovalutate ma esisterebbe la cucina senza di loro? Gli italiani ne consumano ogni anno 12 miliardi) cominciò a occuparsene, a leggere tutto sul molto leggibile, a farsi una cultura e a scriverne a sua volta.

Così, quando l'Airpa è stata invitata a Villa Demidoff, dove ogni fine maggio si svolge una mostra sulla vita in campagna, "Ruralia", molto amata dai fiorentini, noi arpie abbiamo proposto una gara di uova con tanto di giudice/non giudice, soprattutto un intenditore appassionato e volenteroso.
"Sì" immediato della Provincia, telefonata a Paltrinieri, "Vieni a valutare le nostre uova e a premiare con una coppa il più perfetto?".
Un "Sì" altrettanto immediato perchè Paltrinieri appoggia sempre "chi fa".

Un gioco, e un grande successo. Pareva che la gente capisse di più quelle insolite uova che non quegli insoliti polli, oggetti sì di desiderio, ma a sentire la gente "impossibili da gestire,io vivo in città" (Pochi sanno che sui grattacieli di New York ci sono orticelli con l'erba finta ma polli veri).

Uova azzurre, color cioccolato, nere, di araucana, di marans, di anatra Cayuga, presenti anche le galline che le avevano fatte, e davanti due dettagliati foglietti per valutare l'esterno e l'interno. Paltrinieri ci ha fatto una bella lezione così ora sappiamo come averle sempre più pulite e perfette.

Chi ha vinto la coppa del primo premio? Una grande Amrock che ne ha scodellato uno quasi davanti al giudice, freschezza garantita. Ma è un'ovaiola di professione: le piace vincere facile.

Paola Fallaci


di Paola Fallaci e Fabrizio Focardi
la risposta di Paolo Paltrinieri